VIDEO-COLLOQUI CON ENRICO PASCAL E TOMMASO CRAVERO. LA STORIA DEL CENTRO DI SALUTE MENTALE DI SETTIMO

Lunedì, 22 Ottobre, 2018 - 11:10

La scorsa settimana abbiamo realizzato i nuovi video-colloqui condotti da Gabriele Vacis insieme a Tommaso Cravero, sindaco di Settimo Torinese dal 1975 al 1985, ed Enrico Pascal, psichiatra e referente del Centro di Salute Mentale negli anni del movimento legato alla Legge Basaglia e alla riorganizzazione dei servizi.

Una testimonianza importante sugli anni della rivoluzione basagliana che pubblicheremo sui nostri canali web e in diverse iniziative legate alla salute mentale. L’incontro s’inserisce all’interno del percorso dedicato alla “Cura della Persona” in collaborazione con gli utenti del Centro Diurno dell’ASLTO4 con cui stiamo realizzando un ciclo di laboratori sulla consapevolezza insieme all’équipe di lavoro interna al centro.

All’interno delle nostre iniziative vengono approfonditi i criteri relativi alla metodologia applicata nei laboratori teatrali intesi come strumenti d’inclusione. La prospettiva è la costruzione di un corridoio tra la narrazione e la cura della persona, confermando il fatto che un video-colloquio come una esperienza laboratoriale possano aprire canali inaspettati della persona.

Tipologia News
Relazione Progetto

Leggi altre news

pubblicato il 17/06/2019

AWARENESS CAMPUS 2019: DAL 22 AL 29 GIUGNO 2019 ALLA FABBRICA DELLE MERAVIGLIE DI VILLANOVA D’ASTI PRATICHE TEATRALI D’INCLUSIONE E PRATICHE DI PEDAGOGIA RIVOLTE AD ADOLESCENTI E GIOVANI DA TUTTA ITALIA IN COLLABORAZIONE CON IL TEATRO…

pubblicato il 03/06/2019

MARIA DOLORES PESCE (dramma.it) | Gabriele Vacis è stato uno dei protagonisti della stagione di rinnovamento teatrale degli anni 80, caratterizzata da una rivisitazione del teatro di narrazione che si impone all'attenzione per un utilizzo creativo e drammaturgico del…

pubblicato il 31/05/2019

STEFANO LOCATELLI (Sapienza Università di Roma)
Intervento al Teatro Biondo di Palermo al convegno "Presente e futuro della creazione contemporanea"

Chi sono gli under 35? E perché proprio under 35? E gli under 45 allora? Quand’…