Dentro le quinte con Alessandro D'Avenia e Gabriele Vacis

Lunedì, 26 Aprile, 2021 - 10:17

"Quando ho iniziato a insegnare credevo di saperlo, poi per fortuna, ho capito che non sapevo nulla. Ora, dopo 20 anni, comincio a trovare qualche risposta, ma so che la strada è ancora lunga. Quando ho iniziato a insegnare ero convinto che avrei finalmente trovato un pubblico, costretto ad ascoltarmi. Mi sbagliavo di grosso. Ero io il pubblico di quei volti, ero io a dover ascoltare quelle voci.

Per questo la scuola mi ha portato prima alla scrittura e poi al teatro. E mi sono trovato, è il caso di dirlo, con Gabriele Vacis nel 2016. Gabriele è stato il regista prima de “L’arte di essere fragili” e poi di “Ogni storia è una storia d’amore”. A dicembre abbiamo messo in scena “L’appello”, a teatro e su questa pagina, e abbiamo in corso altri progetti.

L’incontro con Gabriele e il tipo di teatro che porta avanti mi ha dato chiarezza sul fatto che insegnare è solo una branca della drammaturgia: rito, gioco, narrazione. Si impara solo quando le cose accadono veramente, quando chi parla in realtà ascolta, perché solo in questo dialogo la presenza degli interlocutori è necessaria e diventa il luogo della trasformazione di tutti. Una presenza vera, di maestri e discepoli, che non è quella dello spettatore, ma quella dell'attore in senso stretto, cioè di chi agisce con la parola e con il corpo, e facendo diventa, creando cresce. A un certo punto diventa difficile dire chi insegna e chi impara, semplicemente si cresce insieme, anche se da prospettive diverse e senza rinunciare all'asimmetria del rapporto.

Per questo abbiamo ideato “Dentro le quinte”, il racconto di come “L’appello” si è trasformato in “azione” teatrale grazie alla classe di ragazzi di cui Gabriele è maestro (e discepolo). Solo con una vera classe potevamo mettere in scena l'Appello, perché la scuola è un continuo andare in scena, rischiando anima e corpo.

La scuola del futuro passa da qui. Vi raccontiamo come ci stiamo provando e come questo tempo di chiusura ha rivelato che purtroppo molte scuole e molti teatri erano chiusi anche prima... " 

Alessandro D'Avenia

Link al video "Dentro le quinte": https://fb.watch/56cgJDyx7O/

Relazione Progetto

Leggi altre news

pubblicato il 30/03/2021

Sabato 27 marzo, dalle 10 alle 13 si è tenuto l'incontro online "CREATIVITÀ È CURA NEL TEMPO DELLA PANDEMIA" con Gabriele Vacis, Mauro Berruto, Alessandro D’Avenia, Chiara Guidi, Roberto Tarasco, Marco Martinelli.

pubblicato il 22/01/2021

«Romeo e Giulietta – scrive Gabriele Vacis –  è una delle storie più popolari dell’Occidente. È stata narrata infinite volte, perché racconta qualcosa di essenziale: le fasi dell’innamoramento. Certo nella storia di Romeo e Giulietta ci sono molti altri temi…

pubblicato il 16/12/2020

STEFANO LOCATELLI | In questi due mesi abbiamo assistito a un proliferare di appelli e proposte per la riapertura dei teatri o, quanto meno, per interventi economici a sostegno degli “artisti” (categoria per definizione precaria anche quando lavora per Istituzioni che…