Si parte! I laboratori Cuore/Tenebra nelle Classi

Vorremmo proporre i laboratori Cuore/Tenebra in sei Scuole Superiori di Torino, Settimo e Novara. In pochissimi istanti coinvolgiamo docenti, presidi, genitori e adolescenti nella partecipazione delle attività dell’Istituto proponendo un percorso di pratiche teatrali. Accettano la sfida e siamo pronti per l’inizio: da gennaio a maggio ci accoglieranno ogni settimana. Saremo Compagni di Scuola di un intero semestre scolastico abitando palestre, aule magna e sale scolastiche. Un altro aspetto fondamentale: coinvolgeremo una sola Classe per ogni Scuola; ve le nominiamo: Liceo Classico D’Azeglio (Torino), Istituto Boselli (Torino), Primo Liceo Artistico (Torino), Liceo Gobetti (Torino), Istituto 8 Marzo (Settimo Torinese) e Convitto Carlo Alberto (Novara).

Perché Cuore/Tenebra? Oltre ad occuparci delle diverse pratiche (corpo, voce e narrazione) ci prepareremo allo spettacolo Cuore/Tenebra (regia di Gabriele Vacis e allestimento di Roberto Tarasco) che debutterà dal 22 maggio al 10 giugno 2018 al Teatro Carignano di Torino (Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale). Uno spettacolo che non vuole solo essere prettamente estetico ma anche inclusivo. De Amicis e Conrad saranno il filo conduttore: “Cuore” è un viaggio fino agli estremi confini del bene. “Cuore di tenebra” è un viaggio fino agli estremi confini del male.

Abbiamo deciso di dividerci a squadre componendo tre gruppi di Apprendisti Stregoni, così chiamiamo alcuni dei nostri collaboratori. Questo è un nome “pirata” per intendere le persone che conducono le pratiche teatrali con la cauta supervisione dei Direttori dell’Istituto. Abbiamo iniziato da pochi giorni e l’entusiasmo dei ragazzi è considerevole, quanto quello di alcuni Apprendisti, come Carlo:

– L’ultima volta che sono entrato con sicurezza e serenità a scuola, e in orario, era l’altro secolo. Buongiorno professoressa. Ok, possiamo usare queste casse audio. Come si accendono le luci dell’aula? Computer. Sedie da togliere. Dove facciamo posare gli zaini? Come si chiama questa canzone? Metto Spotify e creiamo ambiente. Vado a cambiarm.. ciao! Gabriele, Daniele, Alessandro, Paolo detto Pablo, Filippo. E gli altri? Arrivano. Ciao! Chiara, Giulia, Virginia. Ginevra. Scusa, non so perché li confondo. E puf! –

Gli insegnanti hanno dato la propria disponibilità a esserci non solo come referenti ma anche come partecipanti dei momenti fisici, in questo modo con passione e tenacia ci seguiranno non solo fuori ma anche dentro il lavoro. Guarderanno da vicino che cosa significa “stare” in relazione con l’altro attraverso l’esperienza della Schiera e delle sue infinite variazioni. Stiamo costruendo insieme, nessuno escluso. In una delle squadre c’è anche Alba, lei ha seguito diversi Awareness Time in tutto il 2017.  Ora ci sta seguendo anche in alcune delle mattine a scuola:

– Quello che andiamo a fare è “stare”.  Oggi più di 25 persone si sono svegliate sapendo che sarebbero state in una stanza con noi per due ore. Ma forse non per tutti è stato così e su questo Giuseppe apre una parentesi. Non diamoci troppe regole. Camminiamo. Carlo e Simone accolgono e non si fa fatica a fidarsi della loro guida: lo dico perché io stessa mi sono fidata e sono entrata. Forse in un “Awareness Time” non sarei entrata così in fretta. Forse qui mi sento “in dovere” di non avere paura. Forse oggi mi sento un po’… Forse non importa come mi sento! Ci sono loro: si lasciano guidare, vengono con noi e a un certo punto si sentono addirittura liberi di proporre.  Nicola, un ragazzo minuto, cammina deciso e anche se sembra andare per i fatti suoi capisco che segue i movimenti dello “stormo” –

Possiamo iniziare a costruire un Diario collettivo fatto di molte voci, dai ragazzi al mondo adulto che gravita attorno a loro: – Il libro Cuore alla fine è un diario, di un altro secolo però. E se ne scrivessimo uno anche noi? Che ne dite, ragazzi? La professoressa alza in aria un foglio pieno di appunti e disegni: “Io ho già iniziato”! –

A cura di Andrea Ciommiento e Simone Rosset
Mail. awareness@teatrostabiltorino.it
Social. instagram Facebook